Bambini adottati dal Sermit

Questi bambini non hanno nulla ma sanno darti tutto, il loro sorriso, la loro gioia di vivere

 

Utilizzano il pavimento come tavolo ed anche come banco

Eppure sono
sempre sorridenti

 

Madurai

Lebbrosario dell'Istituto
St. Mary of  Leuca

diretto da
Suor Noemi Carbone

Suor Noemi con un bimbo
nato nel lebbrosario

 

 

Il pranzo pronto per
essere distribuito ai lebbrosi

 

 

Chi riesce a camminare si reca nella zona di distribuzione

 

 

Chi non riesce a camminare
gli viene portato in casa

Anche qui
mangiano per terra

 

 

 

Puoi adottare un bambino indiano con solo 150,00 euro l'anno
(42 centesimi al giorno)

 

 

Antonietta Bartolozzi aveva iniziato a raccogliere le adozioni in India; il Sermit, che ha continuato la sua opera, ha oggi bambini adottati in quattordici istituti di cinque diverse diocesi.

 

5 14 631 9  

Diocesi

Istituto N. adott. Referente  

PalayamKottai

St. Anna

31

Most. Rev. Jude Paulraj

 

A.R.C.H.

46

Sacre Heat Home

11

Our lady of Lourdes

37

Kottar

St. Charle's Home

30

Sr. Amutha Theos

 

St. Antony's Home

30

Madurai

Nirmala

24

Rev. John Britto

St. Thomas

21

St. Joseph's School

62

Rev. Xavier Devasagajam

 

* St. Mary of  Leuca

95

Sr. Noemi Carbone

Chettiapatti

57

Sr. Philo

 

St. Xavier's Home

78

Rev. P. Antonisamy

Dindigul

St. Joseph's Churchl

53

Most. Rev. A. Pappusamy

 

Kumbakonam

Helen Keller

56

Most. Rev. R. Antonisamy

 

* Con annesso lebbrosario


Adottato dal SERMIT, ora Ŕ lui che ha fatto un'adozione

Adottante

Adottato

Questo giovane qui ritratto a sinistra, Ŕ ingegnere informatico. Viene da un villaggio nella foresta in montagna.

Ha studiato all'Istituto - orfanotrofio di Kodaicanal, con Padre Luis, direttore della scuola. Poi si Ŕ laureato all'universitÓ di Madras. E' venuto a trovarci nel convento di Suor Noemi per dirci "Grazie!", perchÚ un giorno Ŕ stato adottato da una famiglia attraverso il SERMIT, ora lo hanno chiamato a lavorare come ingegnere in Arabia.

Il giovane ha capito il grande aiuto avuto, allora giÓ due anni fa Ŕ stato lui a voler adottare a distanza un ragazzo povero che studia ancora nell'orfanotrofio, dove lui Ŕ stato e ha avuto la possibilitÓ di frequentare la scuola inferiore e quella superiore.


"Forse....... anche il bene Ŕ contagioso".

 

 

 

 

> Torna su

 

Ass.ne SERMIT onlus
Servizio Missionario Tolentino
V.le Bruno Buozzi, 121 (sottostrada) ● 62029 Tolentino (MC) Italy
Tel. 0733.974680 ● Fax 0733 954960 ● C.F. 92003910434

 Copyright ę 1997 -